MOTTA FESTEGGIA LA VITTORIA E LA MATEMATICA COPPA ITALIA

HRK DIANA GROUP MOTTA – CAVE DEL SOLE LAGONEGRO 3-0 (25-23, 25-18, 25-21)

Primo periodo di gioco che non delude le aspettative, set sempre in equilibrio poi i due errori di Argenta seguiti dai due muri di Luisetto consentono ai biancoverdi lo scatto finale 25-23. Nella seconda frazione di gioco i Leoni spingono e trovano il vantaggio da subito. Con il turno al servizio di Alberini l’Hrk Diana Group riesce a scavare il solco che porterà poi il set 25-18. Il terzo set Motta fa la voce grossa e conquista così i tre punti che valgono la Coppa Italia.Coach Lorizio scende in campo con: Alberini e Gamba sulla diagonale principale, Cattaneo e Loglisci in banda, Luisetto e Biglino in posto 3, Battista libero.

Coach Barbiero può rispondere con: Pistolesi in regia e Argenta opposto, Bonola e Maziarz i centrali, Di Silvestre e Milan di mano e Hoffer libero.

Alberini sceglie di giocare al centro con Luisetto 1-1, il primo minibreak di vantaggio lo sigla Bonola a muro 5-7. La parità arriva grazie al ritrovato Gamba 11-11, Cattaneo passa anche con la pipe 13-12 e sull’errore di Milan decide di interrompere il gioco coach Barbiero 16-15. Il primo tempo di Biglino finisce sul muro e Lagonegro arriva a quota 20, 20-19. Il doppio errore di Argenta permette ai biancoverdi di passare in vantaggio 21-20. Luisetto infila due muri consecutivi che significano 24-22, chiude il set Cattaneo con l’attacco che vale il 25-23.

Biglino apre il set 1-0, Cattaneo sistema un pallone difficilissimo 4-3 e poi ci pensa Alberini con un ace 5-3. Il muro non riesce a contenere l’attacco di Gamba 9-7. Milan fa 3 su 3 con la pipe 15-14, un’infermabile Gamba sigla il punto del +2 19-17. Sul 20-17 chiama time out la panchina ospite, poi il turno al servizio di Alberini mette a ferro e fuoco la ricezione dei lucani 22-17. Il mani out di Gamba porta ben 6 set ball ai biancoverdi che concretizzano immediatamente con l’ace di Cattaneo 25-18.

Luisetto perentorio in attacco trova il primo punto biancoverde del set 1-0, Loglisci manda fuori giri la difesa di Hoffer 6-3. Il +4 per Motta è ancora un punto di Gamba (80% in attacco nel precedente set), Loglisci passa in mezzo al muro 14-10 e costringe la panchina ospite a fermare il gioco. Gamba infila un ace che porta Motta sul 16-11, Lagonegro non ha intenzione di arrendersi 21-18, rientra prepotentemente in partita la Cave del Sole 23-21. Sul 24-21 fa l’ingresso in campo Marco Pugliatti per il suo esordio in serie A2. Loglisci con il mani out chiude la partita e porta Motta in Coppa Italia.

TABELLINO:

HRK DIANA GROUP MOTTA DI LIVENZA: Alberini 1, Loglisci 9, Gamba 15, Cattaneo 10, Biglino 9, Luisetto 4, Acuti, Pugliatti M., Saibene ne, Morchio ne, Secco Costa ne, Pugliatti F., Zaccaria L ne, Battista L.

CAVE DEL SOLE LAGONEGRO: Argenta 10, Baghelli 2, Pistolesi 1, Di Silvestre 1, Bonola 3, Milan 11, Armenante 5, Maziarz 6, Marini, Zivojinovic, Biasotto ne, El Moudden L, Hoffer L.

Alice Bariviera

press@pallavolomotta.com