MOTTA E’ UN RULLO COMPRESSORE SU PORTO VIRO E CONSOLIDA IL PRIMO POSTO IN CLASSIFICA

HRK Motta – Delta Group Rico Carni Porto Viro 3-1 (25-22, 25-22, 23-25, 25-20).

Motta di Livenza – L’HRK si impone contro i nerofucsia che non riescono mai effettivamente ad impensierire dei Leoni, attenti, determinati e pronti a recuperare anche i gap di svantaggio.
Si consolida così la prima piazza della classifica in attesa del recupero con Trento.

Coach Zambonin scende in campo con: Kindgard e Cuda sulla diagonale, Vinti e Lazzaretto le bande, Sperandio e Aprile al centro e Lamprecht libero.

Coach Lorizio risponde con: Alberini in regia e Gamba opposto, Luisetto e Arienti i centrali, Saibene e Mian in posto quattro e Battista libero.

Mian si presenta nel derby con diagonale ed ace 1-2 il primo allungo dell’Hrk arriva con una palla out di Cuda 5-3. Per l’8-6 ci pensa ancora Mian. Il primo vantaggio per Porto Viro arriva con il muro di Lazzaretto 10-11, Motta è fallosa e PortoViro cerca di scappare 13-15, quindi tempo per i biancoverdi. Gamba sistema un pallone difficile da zona quattro 16-17,la parità porta la firma di Arienti 17-17 poi vantaggio con Gamba che sfonda il muro 18-17. Corridoio per il set con il “solito” Kristian Gamba. 21-19 e 22-19 ci mette anche l’ace 23-19. Il neo entrato Bellia risponde dai nove metri 23-21, poi Sperandio con il muro 23-22 Saibene in slash regala il set ball 24-22 e ancora il “puma” ci mette l’ace e sigla il primo set 25-22.

4-3 il muro di Arienti su Sperandio, il mini break di vantaggio passa dalle mani di Mian: ace 5-3, ma Porto Viro non molla 6-7 c’è Gamba a ristabilire la parità altro ace 8-8. Si insacca il pallone di Mian 12-11, Saibene per la nuova parità 15-15. Luisetto in primo tempo fa mettere il naso avanti ai suoi  17-16, il muro di Gamba che trascina i leoni 20-18. L’opposto biancoverde è sugli scudi 21-19 e ancora 22-19. Cuda a fermare la fuga 22-21. Ma ancora una volta Gamba sulle mani alte 23-21. Il set ball è una parallela da manuale di Saibene 24-22, la chiude poi con l’ace Gamba 25-22.

Parte bene Porto Viro 0-2 Motta con gli attacchi di Gamba e l’ace di Arienti passa avanti 4-3, il primo tempo Arienti passa sopra al muro 9-7. Saibene usa le mani di Kindgard 11-8, slash sulla battuta di Mian 12-8, fanno ombra a muro Luisetto-Saibene 14-11, Portoviro usa la pipe di Vinti per uscire dai problemi 15-14, ma Gamba non si può fermare 16-14. Un ace dubbio di Bellia rimette in gioco i nerofucsia 17-17. 17-19 con un’invasione di Alberini ci mette anche l’ace Kindgard 18-21. Il muro ad uno di Puma 20-22, Gamba non ha paura dai nove metri: ace  21-22 out Lzzaretto 22-22. Ancora il giovane Bellia con il punto al servizio 22-24 Puma annulla il primo set ball 23-24 poi out la sua battuta 23-25.

Gamba si infila tra le mani di Sperandio 3-0, roof block di Arienti 5-2 la parità è servita 5-5. Luisetto in sette 8-6, Gamba sulle mani alte del muro 11-8, Saibene lancia siluri dai nove metri 12-8. De Marchi firma il suo primo punto in biancoverde 13-9, Motta spreca troppo 14-12 preziosisimo di Alberini per Gamba che sfonda il muro 17-14 poi d’intelligenza la battuta corta 18-14, non ci capisce nulla la ricezione ospite altro ace di Gamba 19-14. Il -3 arriva con la parallela di Lazzaretto 19-16 il “bomber” Gamba mette a terra un altro punto 21-17 De Marchi 23-19, Puma ricama come un beacher il match ball 24-19, Porto Viro annulla il primo ma il solito incontenibile Gamba dice “fine” 25-20.

TABELLINO:

DELTA GROUP RICO CARNI PORTO VIRO: Aprile 2, Bargi ne, Marzolla ne, Dordei ne, Vinti 13, Kindgard 5, Cuda 12, Bellia 3, Sperandio 5, Zorzi , Lazzaretto 10, Lamprecht L, Bernardi L

HRK MOTTA DI LIVENZA: Saibene 15, Alberini, Gamba 38, De Marchi 3,Scaltriti, Basso ne , Mian 5, Luisetto 5,Arienti 7, Tonello ne, Nardo ne, Battista L.

ARBITRI: Giglio, Marconi.

Alice Bariviera, addetta stampa, press@pallavolomotta.com