MOTTA È STREPITOSA MA NON BASTA A FERMARE CUNEO. 3-2

11

BAM ACQUA S. BERNARDO CUNEO – HRK DIANA GROUP MOTTA 3-2 (25-27, 25-13, 23-25, 25-23, 15-13)

Leoni sugli scudi nel primo set, chiudono il gap, impattano, passano in vantaggio e poi con Loglisci si portano sullo 0-1. Seconda frazione di gioco complessa per i biancoverdi, che faticano a trovare uscite positive e Cuneo pareggia i conti 1-1. Nel terzo periodo di gioco dettano il ritmo i leoni, poi Cuneo fa la voce grossa e passa avanti 23-22 ma Motta non ci sta e ottiene il set 23-25.  Nel quarto periodo di gioco Motta è costretta a rincorrere, riesce ad impattare sul 18-18, nel finale combatte ma Cuneo ha la meglio 25-23. Il tie break è una battaglia ma nei punti decisivi i padroni di casa hanno la meglio 15-13.

Coach Lorizio scende in campo con: Alberini in regia e Gamba opposto, Loglisci e Secco Costa le bande, Biglino e Acuti al centro, Battista libero

Coach Serniotti risponde con: Pedron al palleggio e Andric opposto, Preti e Botto i posti quattro, Sighinolfi e Codarin in tre e Bisotto libero.

Gamba in parallela apre il match, Andric infila l’ace del +2 4-2. Ale di prima intenzione accorcia le distanze 6-7. Gamba gioca sulle mani del muro 9-11, Loglisci copia e incolla 10-12. Andric spinge Cuneo con una diagonale strettissima 11-15. Il primo tempo di Acuti vuol dire parità e coach Serniotti deve fermare tutto 15-15. Acuti salta in opzione e ferma il primo tempo si Sighinolfi 16-17, c’è ancora Loglisci per il vantaggio 18-19. Secco Costa passa in lungo linea e mette a terra il pallone del 20-22, il muro di Cuneo per la nuova parità 22-22. Motta conquista una serie di set ball che non sfrutta, poi su un servizio di Gamba che Cuneo trasforma in slash Loglisci segna il 25-27.

Motta spreca e la BAM scappa 3-0, sul 5-1 coach Lorizio interrompe il gioco. Secco Costa dimezza lo svantaggio 8-4. Alberini dai nove metri 10-6, sul turno al servizio di Botto prende il largo Cuneo 13-6. Sul 19-8 Lorizio mescola le carte con Cattaneo al posto di Loglisci ma la musica non cambia, i padroni di casa vincono agilmente 25-13.

Alberini firma due ace consecutivi 3-6 e coach Serniotti chiama time out, Alberini smarca da Dio la pipe di Secco Costa che ringrazia e mette giù 5-9. Biglino ferma Andric a muro 7-11, l’attacco di Gamba si impenna sul muro e poi cade 11-15. La BAM torna sotto in un amen e Lorizio ci parla su 14-15, la gara diventa nervosa e Cuneo conduce per la prima volta nel set 17-16. La diagonale di Secco Costa trascina Motta 18-19, il finale di set è punto a punto, Cuneo passa avanti ma i biancoverdi impattano. Gamba sfonda la difesa casalinga e si conquista il set ball 23-24 poi un’infrazione dei piemontesi mette termine al parziale 23-25.

Loglisci con il pallonetto sblocca i suoi 2-1, Codarin con i primi tempi scava il gap 6-2. Motta non riesce ad essere efficace come vorrebbe 10-5, Pedron va con l’ace che vuol dire 13-6 e time out per la panchina biancoverde. Motta tenta una reazione ma è troppo timida 15-11, sulla difesa incredibile di Battista Gamba può concretizzare 16-13, la pipe di Secco Costa rimette tutto in discussione 18-17 e l’ace di Marco Pugliatti a consegnare la parità 18-18. Ancora una volta Andric toglie le castagne dal fuoco 21-19 la parità porta la firma di Secco costa a muro 22-22 ma Pedron fa lo stesso e porta due set ball ai suoi 24-22. Chiude Andric in mani out 25-23.

Il tie break si apre con un ace di Botto 1-0, il pallone di Gamba si insacca tra la rete e il muro 3-2, Loglisci inventa colpi e trascina i leoni 6-6. Si continua in equilibrio 10-10, Gamba fa un’autentica magia in parallela 12-12. Cuneo è cinica e chiude 15-13.

TABELLINO

HRK DIANA GROUP MOTTA: Saibene ne, Alberini 5, Loglisci 18, Gamba 22, Pugliatti M. 1, Cattaneo, Biglino 7, Morchio ne, Secco Costa 15, Acuti 6, Luisetto, Pugliatti F. ne, Zaccaria L, Battista l.

BAM ACQUA SAN BERNARDO CUNEO: Codarin 11, Filippi, Tallone, Pedron 1, Rainero ne, Wagner ne, Botto 17, Preti 10, Lilli, Andric 29, Sighinolfi 4.

Alice Bariviera, addetta stampa, press@pallavolomotta.com