Motta continua a vincere: 3-1 contro Parma

Pallavolo Motta – Wimore Salsomaggiore 3-1 (25-14, 25-14, 23-25, 25-18)

Pallavolo Motta: Catone 3, Luisetto 13, Arienti 7, Mian 19, Mazzon 6, Santi (L), Saibene, Bortolozzo, Nardo, Mazzotti 18, D’Annunzio, Lazzaro (L), Murabito, Pirazzoli (L). All: Marzola.

Wimore Salsomaggiore: Leoni 2, Boschi, Van Solkema 15, Zecca (L), Cantagalli 9, Beltrami 2, Bucciarelli 1, Bussolari 6, Alberghini 2, Ricco’ 1, Scita, Monica (L), Conforti, Bulfon 16. All: Mattioli.

ARBITRI: Russo, Nava.

Motta di Livenza, 27-01-2024.

Quarta vittoria consecutiva, quinta delle ultime sei gare, un 2024 da imbattuta: numeri che descrivono in modo esaustivo il momento di forma della Pallavolo Motta, che tra le mura amiche archivia la pratica Wimore Salsomaggiore con il punteggio di 3-1.

Coach Marco Marzola conferma Catone al palleggio e Mazzotti opposto, Arienti e Luisetto al centro, Mian e Mazzon di banda e Pirazzoli come libero mentre Mattioli risponde con Leoni e Bulfon (ex della gara) nella diagonale palleggiatore-opposto, Cantagalli e Van Solkema in posto 4, Bussolari e Alberghini centrali, Zecca libero.

Primo set: Motta prende subito le redini della gara e si porta velocemente 6-2 e sul 10-4 la panchina ospite e’ costretta a chiamare anche il secondo time out, poco dopo sul 21-12 prova a rimanere in corsa cambiando 3 dei 7 giocatori in campo ma la fluidita’ del cambio-palla biancoverde chiude il parziale per 25-14.

Secondo set: Padroni di casa che mantengono il comando delle operazioni anche nel secondo parziale, salendo subito 5-1 e poi 9-7, sul 15-9 arriva il time out ospite e il doppio ace di Mian apre la strada del definitivo 25-14.

Terzo set: Wimore meno fallosa che si porta 8-5, break recuperato con il doppio ace di Mazzotti, ospiti di nuovo avanti sul 16-13, strappo ricucito con l’attacco di Mian, sul 18 pari comincia una fase di grande equilibrio che si conclude con il 25-23 in favore di Salsomaggiore.

Quarto set: Motta, dopo il passaggio a vuoto del parziale precedente, riprende la marcia e sale 5-2, poi 13-6 e 18-12, mantenendo il controllo su un parziale che Mazzon sigilla in battuta per 25-18.

Simone Puppi – press@pallavolomotta.com