Motta combatte ma cede a Porto Viro 3-1

Motta combatte ma cede a Porto Viro 3-1

Nel big match valido per la sesta giornata di campionato cadono i leoni di coach Barbon nel difficile campo di Porto Viro. I bianconeri giocano comunque una buonissima partita con parziali sempre molto combattuti. Classifica alla mano, sono sette i punti di svantaggio dalla squadra di coach Zambonin Ma la strada è quella giusta!

Coach Barbon decide di schierare: Visentin in regia e Albergati sulla sua diagonale, Zanini e Moretti al centro, Bortolato e scaltriti i posti quattro, Lollato Libero.

Risponde coach Zambonin con Vanini alzatore e Bellini opposto, Arienti e Luisetto i centrali, in banda ci sono Cuda e Dordei, Lamprecht Libero.

Partono subito forte i Leoni che mettono a segno il primo mini break di vantaggio 2-4, che viene subito ricucito dai padroni di casa 4-4, non mollano i nostri, con un ace di Zanini e un muro di Albergati riescono a scappare sul 7-11. L’opposto biancoverde continua a macinare punti e il Delta sbaglia un po’ troppo, così sul 12-18 per Motta è costretta al time out la panchina casalinga. Si riprende a giocare e si rimescolano le carte, Arienti mette il muro vincente e i Leoni sono troppo fallosi, si riavvicina pericolosamente Porto Viro 19-23 e Coach Barbon ci vuole parlare su. Al rientro in campo continua la cavalcata rovigotta fino al definitivo pareggio sul 23-23 con un muro su Albergati, Bortolato però con un lungo linea mette fine alla rincorsa nero fucsia poi spara out l’attacco Maniero ed è 1-0 Motta 23-25.

Al contrario del parziale appena concluso partono meglio i ragazzi di coach Zambonin che sono subito avanti 4-6, un fallo dalla seconda linea di Porto Viro permette la parità 8-8, ma il muro di Maniero 13-9 spedisce i biancoverdi al time out. Continua a non trovare continuità dalla linea dei nove metri Motta e i padroni di casa allungano 17-13, poi il primo tempo di Moretti e due attacchi vincenti di Bortolato riaccendono le speranze liventine 19-16 e questa volta è coach Zambonin A dover chiedere il time out. Al rientro non si fermano i biancoverdi 22-20, Dordei regala ai sui il set ball 24-20 ma non ha fatto i conti con il servizio di Albergati che piazza l’ace del -1 24-23, s’infrange out però la battuta successiva ed è 1-1.

Il primo punto del set lo firma Bortolato 2-1, poi Scaltriti in pipe 2-2 per il vantaggio biancoverde bisogna affidarsi al muro di Capitan Visentin 4-5. L’ace dei padroni di casa però li riporta avanti 8-7, e poi di nuovo Scaltriti in mani out per il pareggio 10-10. Qualche errore di troppo dalla linea dei nove metri biancoverde segna il massimo vantaggio casalingo del parziale 15-13, ma Zanini in primo tempo e il servizio vincente di Bortolato riaprono i giochi 16-16. Sono più cinici i ragazzi di Porto Viro e sul +2 21-19 deve chiamare tempo coach Barbon. Al rientro in campo continuano gli errori nella metà campo ospite che regalano il set ad Arienti e compagni 25-20.

Anche nel quarto periodo è avanti Porto Viro 5-3 prima e 8-4 poi, ferma tutto allora coach Barbon, alla ripresa Zanini in attacco e a muro riporta i suoi a -2 8-6, mette a segno due punti di fila anche Scaltriti ed i Leoni sono di nuovo lì 11-10, porto viro sbaglia l’attacco del centro e riassorbono lo svantaggio i nostri 12-12. Cercano di nuovo la fuga Cuda e compagni ma Albergati mette a terra il muro della nuova parità 15-15, si perdono un po’ nel finale del set i leoni, complice anche un fallo di rotazione si apre il corridoio per il set a Porto Viro 21-17, questa volta non ci sono brividi finali mette a segno l’ultimo ace della partita Arienti che si chiude 25-20 e 3-1 per gli avversari.

Leave a Reply