Matheus Secco Costa: conferma in posto 4

11

Il comparto degli schiacciatori continua ad allargarsi, questa volta con la conferma della banda brasiliana  Matheus Secco Costa.
Protagonista di un acceso finale di stagione che lo ha aiutato a mettersi in mostra diventando in alcune partite, l’ago della bilancia. Indimenticabile il terzo set contro Portoviro sotto 20-24 in cui il turno al servizio di “Mat” ha di fatto riaperto il match. 

Ora in Brasile con la famiglia ha risposto alle nostre domande 

“Le mie vacanze in Brasile stanno andando benissimo. Mi sto godendo il tempo con la mia famiglia e sto continuano a studiare per ottenere la patente di volo. Ho anche iniziato a studiare l’italiano, quando torno a Motta voglio parlare solo italiano con tutti” 

Hai scelto di restare a Motta, cosa ti ha spinto a firmare ancora? 

“La più grande ragione per cui ho scelto di restare in biancoverde un altro anno è che la società ha creduto in me e nel mio lavoro. Si aspettano grandi cose da me e io ne sono orgoglioso. Per me il campionato italiano è il migliore al mondo, e rappresenta una sfida per migliorarmi ogni giorno. Cosa mi è piaciuto dell’Italia? Il modo di vivere. Credo sia molto simile a quello brasiliano e quindi per me è stato molto facile ambientarmi.”

Cosa ti aspetti dalla prossima stagione? 

“Dalla prossima stagione mi aspetto un livello ancora più altro rispetto a quella appena conclusa. Questo è di sicuro un buon motivo per lavorare ogni giorno sempre di più, sempre meglio. Personalmente invece mi aspetto di assumermi più responsabilità di campo, di avere più leadership e aiutare ad alzare il nostro livello di gioco.”

Invece da straniero che arriva a giocare in Serie A2, come hai visto il campionato? 

Il campionato di Serie A2 è veramente difficile, i club si sono strutturati per dar vita a grandi battaglie ma sono sicuro che anche noi potremmo combattere ad armi pari.”

Hai un messaggio per i tifosi?

Voglio salutare tutti i nostri tifosi, quest’anno potrete vedere un sacco di pallavolo ad alto livello. Io non vedo l’ora di unirmi alla squadra, cominciare ad allenarmi e rivedervi!