Leoni a caccia della “manita”

Leoni a caccia della “manita”

MOTTA DI LIVENZA – La banda Barbon è riuscita a centrare la quarta vittoria consecutiva in questo avvio di campionati ai danni di un Invent San Donà che davvero ha dato del filo da torcere a Visentin  e compagni fornendo una prova davvero sopra le righe e mettendo in difficoltà i biancoverdi bravi a non perdere la calma e a portare a casa la vittoria da tre punti.

Vittoria importante quella maturata al PalaBarbazza in vista anche della prossima sfida casalinga contro la Silvolley Trebaseleghe, squadra esperta e tecnicamente attrezzata che farà di tutto per giocare un brutto scherzo ai leoni proprio tra le mura amiche del PalaGrassato. Il cammino dei padovani parla di tre vittorie e una sconfitta (arrivata in casa contro Montecchio) che li vedono a quota otto punti in classifica a sole tre lunghezze dai liventini a quota undici.

Anche contro la Silvolley avremo il piacere di rivedere tanti ex che in passato hanno indossato la camiseta blanco-verde: su tutti Daldello e Capitan Quarti che per tanti anni hanno dato tanto alla nostra maglia, senza dimenticare Salvatore e Tosatto, tutti con una gran voglia di farsi rimpiangere.

Sabato coach Poletto potrebbe mandare in campo i suoi con Salvatore al palleggio e Tosatto opposto, Ribon e Monetti attaccanti di posto quattro, Rampin e Libralesso centrali e Daldello libero. Mister Barbon potrebbe rispondere con il sestetto visto a San Donà con Visentin a tirare le fila e Albergati sulla sua diagonale. Saibene e Scaltriti martelli ricevitori, Moretti e Zanini centrali e Lollato libero.

Una gara importante contro una formazione, quella padovana, navigata e di certo ostile, esperta e con ottime individualità. Una partita che in caso di vittoria permetterà ai leoni di andare a PortoViro ad affrontare la prima della classe con ancora maggiori certezze, ma non si devono fare conti anzitempo, è necessario affrontare con la massima concentrazione una gara per volta.

Ufficio Stampa – Giuliano Bonadio

Leave a Reply