IL DS CARNIEL: “MI ASPETTO UN DERBY DURISSIMO MA SPETTACOLARE”

MOTTA DI LIVENZA – Si sa, inutile dirlo, scriverlo o ripeterlo: un derby è sempre un derby. E’ una partita a se rispetto alle altre in cui diventa difficilissimo fare pronostici. La classica gara adrenalinica che tutti vorrebbero giocare più che guardare, il match che sa darti sempre gli stimoli per colmare gap tecnici o fisici. E la terza giornata di ritorno di questo campionato nazionale di A3 targato CREDEM BANCA regala agli appassionati uno dei derby più sentiti degli ultimi anni: quello tra l’HRK Motta di Livenza e la Delta Group Agroalimentare Rico Carni Portoviro.

Il DS Carniel, che in questi giorni è riuscito a portare sulle rive del Livenza un rinforzo importante come Francesco De Marchi per il proseguo della stagione, ha voluto parlare della gara di domenica :”Contro Portoviro mi aspetto un partita durissima e difficile. E’ la squadra da battere, costruita per vincere e fare il salto di categoria. Non deve assolutamente illuderci il fatto che contro Fano sia caduta l’imbattibilità in campionato, ci vuole un po’ di tempo per recuperare la condizione post COVID (l’abbiamo provato sulla nostra pelle), ma l’orgoglio e la voglia di vincere di certo non mancheranno. Dovremo avere pazienza e lucidità mentale, però noi stiamo bene e sono convinto che la giocheremo con tutta la nostra forza. Sarà sicuramente una partita spettacolare, mi auguro di uscirne vincitore continuando così il nostro trend positivo”.

Portoviro, a cui mancano le gare contro Brugherio e Torino, arriva a questa sfida dopo la sconfitta contro Fano (prima di questo campionato) che è costato il primato in classifica a vantaggio proprio dei biancoverdi che aggiudicandosi il recupero infrasettimanale a Brugherio hanno potuto mettere momentaneamente il naso davanti in classifica.

Coach Massimo Zambonin potrebbe schierare i suoi con Kindgard al palleggio e Cuda opposto, Lazzaretto e Vinti attaccanti di posto quattro, Sperandio e Aprile al centro e Lamprecht libero. “El comandante” Lorizio con ogni probabilità risponderà con Alberini a dettare tempi e modi e Gamba sulla sua diagonale, capitan Scaltriti e Saibene martelli ricevitori (ma occhio all’MVP Mian), Arienti e Luisetto (entrambi ex della gara insieme a Cuda e Lazzaretto) centrali e Battista libero. Arbitri dell’incontro i signori Anthony Giglio e Michele Marconi.

Mentre su Motta di Livenza domenica alle 17,00 comincerà a scendere l’oscurità, i misteri del derby dovranno essere risolti. Le indagini saranno nelle mani dei due detective in panchina, Zambonin e Lorizio. Uno solo arriverà alla soluzione, uno solo sarà il primo. Solo Domenica potremo scoprire la verità.

Appuntamento alle 17.00 di domenica 24 gennaio in diretta streaming su legavolley.tv.

Ufficio Stampa -Giuliano Bonadio –  press@pallavolomotta.com