HRK MOTTA DI LIVENZA: A CUNEO PER PROVARCI…ANCORA!

11

CAORLE -VE- Doveva essere un inizio campionato complicato quello dei leoni biancoverdi al debutto in A2. Sulla carta il cammino sembrava segnato, affrontare due formazioni come Siena e Brescia al pronti via aveva messo seriamente in conto il fatto di mettere in saccoccia poca roba in ottica salvezza. Iniziare la favola A2 e trovarsi a combattere contro draghi come questi poteva davvero mettere paura… proprio come nelle favole. Invece la ciurma del comandante Lorizio non ha tremato, e con la sfrontatezza di chi è consapevole delle proprie qualità ha dato spettacolo e segnali di carattere. Risultato 0 a 3 a Siena e 3 a 0 a Caorle domenica scorsa contro Brescia. 6 punti in due gare, sei punti che valgono come l’oro per una neopromossa che vuole non essere una meteora in questo campionato di A2 targato CREDEM BANCA.

La terza giornata recita trasferta a Cuneo per l’HRK Motta, si va al Pala Ubi Banca per incrociare le armi contro la BAM Acqua San Bernardo Cuneo. I piemontesi sono squadra di assoluto livello, con curriculum da serie A (Pedron, Botto, Codarin solo per citarne alcuni). Il cammino ad oggi però non è stato netto, dopo la vittoria alla prima di campionato contro Cantù al tie break, al debutto casalingo contro la BCC Castellana Grotte hanno subito un tre a zero che lascia la classifica ferma a quota 2 punti.

Coach Serniotti contro l’HRK Motta dovrebbe schierare la formazione vista contro la squadra pugliese con Pedron al palleggio e Wagner opposto, Tallone in posto quattro con Preti (salvo recupero di capitan Botto), Sighinolfi e Codarin centrali e Bisotto libero. “El comandante” Lorizio potrebbe rispondere con Alberini a dirigere il traffico e Gamba sulla sua diagonale, Cattaneo martello ricevitore in posto quattro con ballottaggio alle urne per l’altro posto libero fra Loglisci e Matheus (con Saibene scalpitante), Capitan Biglino e Luisetto centrali e Battista libero. Direttori di gara Cesare Armandola e Rachela Pristerà.

Altra gara sulla carta difficile come lo sono state Siena e Brescia e come lo saranno tutte le altre visto il livello del torneo. Questa favola non vuole dirci che i mostri, i famosi draghi, non esistono. Quello che l’HRK vuole provare a raccontare è che si possono sconfiggere.

Appuntamento a domenica 24 ottobre ore 18.00 al Pala Ubi Banca di Cuneo. Diretta streaming sul canale youtube.

Ufficio Stampa – Giuliano Bonadio – press@pallavolomotta.com