Coach Lorizio e il DS Carniel in vista del test match con Prata

In vista dell’amichevole contro la TINET Prata di Pordenone di sabato prossimo (formazione che i biancoverdi affronteranno anche  in campionato) abbiamo scambiato qualche battuta con il DS Alessandro Carniel e coach Pino Lorizio. 

Il lavoro con il nuovo gruppo è iniziato da circa un mese. Prime sensazioni?

AC: Le sensazioni sono buone. Il gruppo è coeso e sta lavorando duramente agli ordini dello Staff.

PL: Le prime sensazioni sono sicuramente positive e ho l’impressione che ancora una volta abbiamo fatto le scelte giuste per la costruzione della squadra

C’è qualcuno che ti ha particolarmente colpito o impressionato dopo questo primo mese di lavoro?

AC: Sono tutti ragazzi che hanno fame, disciplina, coraggio e dedizione al lavoro. Di conseguenza le impressioni sono buone. Parlerà il campo poi.

PL: Sai che è molto difficile che parlo dei singoli. Ma tutti hanno dimostrato di avere tutto quello che cercavamo in loro: voglia di migliorarsi, disponibilità e voglia di creare insieme agli altri qualcosa di bello!

Si giocherà ancora lontano dal PalaGrassato, ma la squadra vivrà e lavorerà nei pressi di Motta. Quanto, secondo te, potrà aiutare questo aspetto rispetto all’isolamento vissuto a Caorle la passata stagione?

AC: Allenarsi lontano dal proprio paese e dal proprio impiantoper il secondo anno consecutivo sta risultando veramente difficile dovendoci adattare ad orari e difficoltà legate alla convivenza con altre associazioni. Il danno e le difficoltà che dobbiamo risolvere sono maggiori rispetto alla magra consolazione di avere i ragazzi che vivono a Motta.

PL: È inutile nascondersi dietro un dito…Siamo nelle stesse difficoltà dell’anno scorso. Certo vivere a Motta ci fa piacere perché ci fa sentire più vicini ai nostri tifosi, ma dopo due anni non avere ancora un impianto dove poter programmare al meglio la stagione per un club di A2 come il nostro è una difficoltà enorme che forse nessun altro club di A2 ha. 

Primo test stagionale sabato a Pordenone (PalaCrisafulli ore 20.00) contro la Tinet Prata. Cosa ti aspetti di vedere dalla squadra?

AC: Lo reputo un semplice allenamento pre-campionato di valore relativo visto che Prata non avrà in campo il suo regista titolare.

PL: Contro Prata mi aspetto di vedere i miglioramenti che i ragazzi hanno fatto singolarmente in questo mese di lavoro. Ma è ancora presto per vedere la squadra che ho in mente. 

Quale sarà il “life motive” della stagione per un gruppo così rinnovato e giovane come quello biancoverde?

AC: Sudare la maglia ogni partita per raggiungere il massimo possibile con la speranza che questo possa portare ai risultati a cui squadra e società ambiscono.

PL: Voglio vedere una squadra sbarazzina, che si diverte quando gioca e che non si pone limiti. 

Grazie coach/direttore e buon lavoro…

AC e PL: Grazie a te.

Ufficio Stampa -Giuliano Bonadio- press@oallavolomotta.com