Ancora difficoltà per Motta in trasferta. Vince Brugherio 3-1

Gamma Chimica Brugherio – Pallavolo Motta 3-1 

Coach Delmati decide di scendere in campo con Selleri in regia e Prespov opposto, Meschiari ed Ichino in banda, Mellano e Mancini al centro e Marini libero.

Coach Zanardo risponde con: Catone in regia e Mazzotti opposto, Mazzon e Mian le bande, Luisetto e Bortolozzo al centro e Santi libero.

Il primo tempo di Luisetto apre il match, Mazzotti firma l’ace del vantaggio biancoverde 2-3. I Diavoli Rosa sbagliano in attacco e Motta si ricava il +3 4-7. Catone infila due aces consecutivi che valgono il 5-10, il break con cui risponde Brugherio è pesante 9-10 e costringe coach Zanardo al time out. Luisetto alza la voce a muro e i biancoverdi prendono di nuovo il largo 9-12, la parità arriva sul 15-15 con l’attacco di Ichino. I leoni spinti da Mian continuano a tenere il naso avanti 17-19, è con il muro di Meschiari che Brugherio passa avanti 20-19. Mancini va con l’ace del 22-20 è l’errore di Mazzotti a consegnare due set ball ai padroni di casa 24-22, chiude Mellano a muro 25-23.

Catone lascia muro a uno Mazzon che non sbaglia 3-5, è sul segno di Mellano che la Gamma Chimica passa al comando 6-5. Mazzotti chiude l’ennesimo scambio lungo della partita 7-11, Selleri mette due ace che valgono la parità 17-17 il finale di set è punto a punto 20-20. Mazzotti da posto due e Luisetto con il muro portano ossigeno ai biancoverdi 20-22. Non è sufficiente a dare fiducia il muro di Mellano chiude di nuovo il set 25-23.

Mazzotti scava il primo minibreak di vantaggio con l’ace del 2-4, tre punti consecutivi di Mazzotti portano Motta sul 5-9, Bortolozzo ferma a muro Carpita 7-11. Con il mezzo bilanciere Saibene trova fortuna 9-14, Mazzotti è il vero protagonista del secondo set: mette a terra letteralmente tutto 12-20. Sul finale Brugherio tenta la reazione e si porta sul 18-23, Carpita sbaglia la battuta e consegna il set agli ospiti 20-25.

Carpita mette l’ace del 3-1, continua a fare male dai nove metri 7-1. Il periodo di rottura prolungato lo interrompe Mazzotti 10-3, Saibene mette la firma su due ace consecutivi 10-6, Mellano passa in primo tempo 16-10, Bortolozzo trova il muro che vale il 16-12. Il fallo di posizione biancoverde è il chiaro segnale di resa 19-12, con il turno al servizio di Mazzon Motta tenta il tutto per tutto e si porta sul 23-20 non è sufficiente per riaprire la partita. Brugherio vince 25-22.

TABELLINO:

Gamma Chimica Brugherio:Meschiari 16, Selleri 5, Ichino 15, Prespov 7, Mancini 7, Carpita 13, Mellano 8, Chinello, Viganò ne, Consonni ne, Prada ne, Marini L.

Pallavolo Motta: Saibene 10, Mazzotti 21, Catone 2, Bortolozzo 7, Mian 5, Luisetto 8, Mazzon 10, Arienti ne, Nardo ne, D’Annunzio ne, Murabito ne Santi L,