Al PalaBarbazza arriva Ravenna: servono punti

MOTTA DI LIVENZA – Archiviato il bel derby contro Portoviro di domenica scorsa perso 3 a 2 dopo un’emozionante rimonta, si torna tra le mura amiche del PalaBarbazza di San Donà di Piave per un’altra gara dove servirà portare a casa punti per continuare ad alimentare il sogno salvezza. La quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di A2 CREDEM BANCA porta sulle rive del Piave la Consar RCM Ravenna per una sfida che promette spettacolo. Gli ospiti occupano l’undicesimo posto in classifica a quota 21 punti e il girone di ritorno è iniziato per loro con due sconfitte (contro Santa Croce e contro Bergamo domenica scorsa) e una vittoria contro Castellana nella prima partita del 2023. I leoni biancoverdi sono sempre il fanalino di coda del girone, ma qualcosa di meglio in questo ritorno si sta facendo visti i punti portati a casa nei due tie-break contro Cuneo e Portoviro. All’andata finì in favore di Ravenna che s’impose però solo al quinto set in una partita tiratissima.

Coach Bonitta dovrebbe affidarsi a Mancini in regia e Bovolenta sulla sua diagonale, Orioli e Pinali (ex biancoverde) attaccanti di posto quattro, Comparoni e Arasomwam centrali e Goi libero. Milo Zanardo dovrebbe schierare i suoi con la stessa formazione vista a PortoViro: Acquarone al palleggio e Cavasin opposto, Pol (anche lui ex della gara) martello ricevitore in coppia con Kordas, Trillini e Acuti centrali e capitan Leo Battista, al rientro, a difendere le retrovie.

Direttori di gara i signori Angelo Santoro e Michele Marconi.

Diretta streaming su volleyballworld.it dalle 18.00 di sabato 21 gennaio.

Non ci sono molti conti da fare, inutile dirlo. Se si vuole continuare a cullare il sogno salvezza, o comunque provare ad arrivare il più in alto possibile, c’è solo e soltanto una via: quella della vittoria. Servono punti e servono da qui a fino all’ultima giornata della regular season, servono contro tutti e servono in casa come in trasferta. Solo provandoci pallone dopo pallone si potrà muovere quella classifica che vede i leoni lì in fondo fin da inizio stagione. In fondo non c’è nulla da perdere e se ci pensiamo bene è la situazione migliore per essere coraggiosi e provarci senza nessuna paura. 

Ufficio Stampa -Giuliano Bonadio- press@pallavolomotta.com