Al Palabarbazza arriva Castellana. Serve un segnale, serve il primo passo.

MOTTA DI LIVENZA – Smaltite le scorie lasciate dalla brutta sconfitta contro Grottazzolina si torna in campo, miglior luogo in questi casi per lasciarci alle spalle un passaggio a vuoto come quello di sabato scorso dove i leoni sono sembrati i fantasmi di quelli visti a Ravenna. Il cammino ad oggi è sicuramente in salita dopo le prime 5 giornate e altrettante sconfitte, ma la strada è ancora lunga e i punti in palio ancora tanti. Non sarà facile, ma ad oggi numeri alla mano nulla è ancora definitivamente compromesso. 

La BCC Castellana Grotte, terza a quota 11 punti a tre lunghezze da Vibo, sta attraversando un ottimo momento, sono tre le vittorie consecutive (ultima 3 a 2 contro Bergamo) e può contare nel suo cammino ad oggi un’unica sconfitta al tie-break contro Ravenna. Come detto tutt’altrastoria per i liventini, fanalino di coda in questo campionato di A2 targato CREDEM Banca, ancora a 0 nella colonna vittorie. I precedenti fra le due formazioni parlano di un 3 a 1 in favore dei biancoverdi nell’andata della scorsa stagione e un 3 a 2 per Castellana al ritorno.

Coach Jorge Cannestracci dovrebbe affidarsi al sestetto visto contro Bergamo con Jukoski al palleggio (Figlio d’arte, il padre è Paulao Silva, medaglia d’oro alle Olimpiadi del ’92 con la Selecao) e Theo Lopes opposto, Di Silvestre e Cattaneo (ex biancoverde) i posti quattro, Zamagni e Presta centrali e Marchisio libero. “El Comandante” Lorizio (9 stagioni sulla panchina pugliese) potrebbe far scendere in campo i suoi con Partenio in regia e Kordas contromano, Mattheus e Lazzaretto martelli ricevitori, Pilotto e Trillini al centro e Battista libero.

Direttori di gara i signori Anthony Giglio e Paolo Scotti. Diretta su volleyballworld.it sabato 05 novembre ore 18.00.

Servirà scrollarsi di dosso la paura e le insicurezze viste nell’ultima sfida del PalaBarbazza, scendere in campo con l’entusiasmo che una squadra giovane come l’HRK Motta deve avere nel suo DNA. Entusiasmo e, perché no, della sana sfrontatezza. “Il Primo passo non ti porta dove vuoi, ma almeno ti toglie da dove sei” (cit. Jodorowsky). I biancoverdi di coach Lorizio hanno proprio bisogno di fare quel primo passo in questo campionato, ci sono andati vicini ma non sono mai riusciti a farlo del tutto.

Appuntamento Sabato 05 novembre ore 18.00 al Pala Barbazza di San Dona’ di Piave.

Ufficio Stampa – Giuliano Bonadio- press@pallavolomotta.com