A SANTA CROCE A CACCIA DELL’IMPRESA CONTRO LA PRIMA DELLA CLASSE

11

CAORLE – Dopo la vittoria di domenica scorsa in quel di Prata contro la Sieco Service Ortona i leoni sono chiamati ad un’altra dura battaglia, dovranno infatti incrociare le armi contro i Lupi della Kemas Lamipel Santa Croce nella nona di ritorno del campionato nazionale di A2 CREDEM BANCA. Una gara che si preannuncia perlomeno complicata per l’HRK Diana Group Motta di Livenza che si trova di fronte la prima della classe reduce da ben otto vittorie consecutive (ultima vittoria domenica scorsa contro la Cave del Sole Lagonegro). I lupi di Santa Croce dopo questo straordinario filotto si trovano lassù, in cima alla classifica a quota 43 punti, sesta in classifica invece l’HRK Diana Group che dopo l’importantissima vittoria contro Ortona è a quota 29 punti che ad oggi vale il sesto posto in classifica. Vittoria come detto fondamentale quella di domenica scorsa per i trevigiani che hanno ritrovato la via della vittoria e un po’ di serenità, tutto a vantaggio del proprio proseguo in campionato. All’andata, contro i toscani, Biglino e compagni hanno avuto la meglio al Palamare di Caorle, riuscendo ad imporsi solo al tie break (15-13 al quinto) dopo più di due ore di gara.

Con ogni probabilità Cezar Douglas dovrebbe far scendere i suoi con Acquarone al palleggio e Bezerra Souza opposto, Fedrizzi e Colli attaccanti di posto quattro, Festi e Aransomwan al centro e Pace libero. “el comandante” Lorizio potrebbe rispondere schierando i suoi con Alberini a dirigere il traffico e Gamba sulla diagonale principe, Cattaneo e Loglisci martelli ricevitori (ma attenzione a  Matthesu autore di un’ottima prova contro Ortona), capitan Biglino e Luisetto al centro e Leo Battista Libero.

Una partita senza storie se dovessimo fermarci alla classifica, i pronostici sono sulla carta in favore dei conciari, però il Palasport “Giancarlo Parenti” in questo torneo è già stato violato, ci sta la voglia di provarci e cercare una vittoria che profuma di impresa visti i ruolini di marcia delle due formazioni. Ci vuole coraggio in partite come queste, in fondo un braccio coraggioso rende lunga una spada corta. Questo dovranno tenere a mente i leoni in una partita in cui di certo l’ultima cosa che serve è la paura.

Fischio d’inizio Domenica 06 Marzo ore 18.00 al Palasport “Giancarlo Parenti” di santa Croce sull’Arno. 

Ufficio Stampa – Giuliano Bonadio – press@pallavolomotta.com