SI AVVICINA IL SOGNO PLAY OFF: CONTRO CASALSERUGO BASTA UN PUNTO

SI AVVICINA IL SOGNO PLAY OFF: CONTRO CASALSERUGO BASTA UN PUNTO

MOTTA DI LIVENZA – “Il sasso…La persona distratta vi è inciampata. Quella violenta, l’ha usato come arma. L’imprenditore l’ha usato per costruire. Il contadino stanco invece come sedia.  Per i bambini è un   giocattolo. Davide uccide Golia e Michelangelo ne fece la più bella scultura.
In ogni caso, la differenza non l’ha fatta il sasso, ma l’uomo.” Lo stesso vale per ogni campionato: il calendario è lì, uguale per tutti, stesso numero di partite, stesse trasferte, stesse gare casalinghe, stessa posta in palio. Certo la differenza la fa chi si accinge ad affrontarlo. La banda Barbon ai nastri di partenza era un gruppo nuovo di ragazzi che poco si conoscevano, ma che volevano chiedere a quel campionato qualcosa di importante. Tutti a testa bassa, a lavorare insieme verso lo stesso obiettivo: quei playoff che ovviamente non erano gli unici ad aver messo nel mirino.

Il cammino fino ad oggi è stato straordinario, e quel sogno chiamato playoff è ora a portata di mano. Ultimo ostacolo da affrontare in questa regular season è l’Aduna Volley Casalserugo, squadra che occupa il penultimo posto in classifica a quota 16 punti che purtroppo non ha più nulla da chiedere a questo campionato, se non togliersi qualche soddisfazione. La squadra padovana ha infatti strappato, nell’ultima giornata di campionato, una vittoria al tie-break contro Montecchio e di certo non verrà in gita sulle rive del Livenza, ma vorrà provare ad interrompere la fantastica striscia positiva dei ragazzi terribili di Barbon che parla di 15 vittorie consecutive.

Coach Antonio Ferrato potrebbe far scendere in campo i suoi con Pedron al palleggio e Bacchin sulla sua diagonale, Fusaro e Maniero A. schiacciatori, Salvò e Maniero T. centrali e De Paoli libero. Il “guru” Renato Barbon dovrebbe rispondere con Visentin in regia e Albergati sulla diagonale principe, Saibene e Scaltriti (occhio però a Bortolato) attaccanti di posto quattro, Moretti e Zanini centrali e Lollato libero.

Ultima gara di regular season fondamentale per centrare quello che i biancoverdi hanno negli occhi da fine agosto. Quel sasso non è rimasto tale, questo gruppo è riuscito a trasformarlo.