MOTTA DI LIVENZA – La HRK sembra avere un’altra faccia, nonostante la sconfitta è una squadra che lotta e ci crede.Porto Viro è capolista non a caso, il teatro è quello dei grandi derby, con tifo passionale e sempre presente che speriamo metta la parola fine una volta per tutte ad inutili vecchie “scorie”.

LA PARTITA IN PILLOLE:

Albergati fa partire il tabellone segna punti 1-0, poi la palla slash di Visentin accende il PalaGrassato 3-1 ma il muro di Sperandio pareggia i conti 3-3. Scaltriti pesta la linea dei 3 metri ed è mini break per i nero fucsia 4-8 che costringe coach Pino Lorizio al time out. Il muro di Sperandio su Pinali porta direttamente al cambio per Gamba che infila una parallela chirurgica 6-10. Luisetto allora rimette quattro punti di distanza tra i suoi e l’hrk 10-14. Qualche errore di troppo nelle fila casalinghe consentono a Cuda e compagni di “scappare” 10-16. Due stupendi lungo linea di Albergati con Dordei che non riesce a tenere in difesa riaccendono le flebili speranze mottensi 12-20. Ma Porto Viro dimostra di essere capolista non a caso, la pipe di Lazzeretto segna il set ball 15-24 e allora chiude Cuda 16-25.

Parte forte porto Viro 0-2, ma Motta non ci sta, prima impatta 2-2 e poi sorpassa 4-7, Porto Viro vuole continuare a dire la sua e Cuda segna la parità 11-11. La palla slash messa a terra da Sperandio vale il 13-15, ma Gamba trascina la sua motta 14-17, Dordei allora spara out e poi Gamba sale in cattedra con il servizio prima con l’ace sullo stesso Dordei e poi con quello su Lazzaretto 18-18, poi ancora Dordei sull’asta ed è vantaggio biancoverde19-18. Il finale del set è punto su punto Luisetto sbaglia la battuta 21-10 poi l’ace di Abergati per il 22-20. Albergati però croce e delizia dei leoni sbaglia l’attacco ed è 22-22. Dordei ci mette allora due punti su brutte giocate mottensi ed è 23-25 e 0-2.

Luisetto ci mette un ace ed è 0-3 per I nerofucsia, ma il pallonetto di Gamba e il muro di un ottimo Tonello riportano il set in parità 4-4. Anche Moretti ci mette il muro 6-6, con l’attacco di Gamba sono soldi in banca 11-11. Alla squadra ospite vengono fischiati i quattro tocchi ed è 16-15 per l’hrk, la diagonale di Lazzaretto sigla il +2 16-18, sulla palla out di Gamba coach Lorizio chiama tempo 18-21. Si riprende a giocare e con il turno al servizio di Tonello Motta torna a -1 20-21.Sperandio conclude una gara perfetta trovando anche un ace 20-24, chiude il muro di Dordei 20-25.

IL TABELLINO:

HRK MOTTA: Saibene, Basso, Tonello 1, Scaltriti 4, Pinali, Visentin 1, Zanini , Albergati 15, Gamba 14, Moretti 4, Gionchetti L, Lollato L, All: Lorizio.

BISCOTTIFICIO MARINI DELTA PO PORTO VIRO: Luisetto 6, Marzolla , Dordei 12, Martinez , Kindgard 3, Cuda 9, Turski , Bernardi , Sperandio 12, Lazzaretto 7, Fregnan L, Lamprecht L, All: Zambonin.

1^Arbitro: Bassan 2^arbitro Prati

 

Alice Bariviera, addetta stampa, press@pallavolomotta.com