E con Zanè fanno 14° vittorie di fila

E con Zanè fanno 14° vittorie di fila

Altra partita, altro successo. 3-1 per i Leoni nella partita contrò la Fai Zanè, così recita il tabellino della 24esima giornata di campionato.

In attesa dello scontro tra le dirette avversarie PortoViro e Monselice i ragazzi di coach Renato Barbon hanno voluto tenere più vivo che mai il sogno playoff.

Ed infatti, nella serata di domenica arriva la notizia tanto attesa: Portoviro vincendo 3-0, si mette in tasca, a sole due giornate dalla fine il matematico raggiungimento di un posto ai play-off. Ma significa anche che Motta rimane a sole 4 lunghezze dalla capolista, ma soprattutto a 3 da Monselice.

 

LA PARTITA:

Coach Barbon decide di scendere in campo con il sestetto tipo: Visentin e Albergati sulla diagonale principe, Saibene e Scaltriti in posto quattro, al centro ci sono Zanini e Moretti, Lollato libero.

Il primo punto della partita porta la firma di Saibene 1-0, poi il mani out di albergati per il break biancoverde 4-2. Il muro di Zanè lavora bene e ristabilisce la parità 6-6, i padroni di casa cercano la fuga 6-8 ma il muro di Visentin dice di no 9-9. Allora di nuovo i ragazzi di coach Soliman a scappar via 14-16. Ci pensa Zanini a ricucire lo strappo, perfetto l’intervento in difesa di Lollato e Scaltriti a siglare il 20-20, la diagonale di Roman riporta avanti Zanè 21-22, qualche errore di troppo nelle fila vicentine però consente ai biancoverdi il sorpasso 23-22, Moretti porta il set ball ai suoi 24-22 e la grandissima diagonale di Saibene per il set 25-23.

Equilibrato e combattuto il secondo parziale, il muro del capitano per il +2 Motta 10-8,  poi i due attacchi vincenti di Albergati 12-9 costringono la panchina casalinga al time out. Si riprende a giocare e Fai Zanè con Kosmina riapre il set 12-11, il fallo in palleggio di Visentin consente il sorpasso vicentino 12-13, così coach Barbon decide di chiamare tempo, al rientro Saibene sigla due ace e porta Motta avanti 15-13. Ancora una volta però Zanè fa la voce grossa a muro 17-17 così coach Barbon si gioca la carta Bortolato per Scaltriti. Moretti in primo tempo e Visentin di prima intenzione ristabiliscono il +2 19-17, il muro su Saibene 21-21 porta i biancoverdi a chiamare il secondo time out, che da i suoi frutti infatti tornano a macinare punti i leoni, prima Zanini 23-21 poi c’è il solito Saibene a trascinare i suoi: lungo linea ed ace 25-22.

E’ buono l’avvio del terzo set per FaiZanè 5-8, ancora  Kosmina 10-13 e 13-16, risponde allora Bortolato in pipe  15-17. Dentro Gionchetti a rinforzare la ricezione, Albergati gioca sul muro e Zanè sbaglia l’attacco 18-19, la formazione di casa però non molla, le bande liventine non riescono a rispondere in modo positivo e la squadra di coach Soliman allunga la partita 20-25.

Primo tempo di Zanini ed è gia 4-2 per Motta, il muro di Scaltriti per mantenere il vantaggio 8-7 e la diagonale di Albergati per il +2 9-7. Zanini ci mette anche l’ace 10-7 poi spara out Zanè ed è 12-9 per i nostri leoni. L’attacco di Saibene e la tesa al centro di Moretti spingono Motta 14-10, non si fermano i biancoverdi e scavano il corridoio per il set e la partita 20-15. Scaltriti sul muro avversario 21-16 e Albergati in diagonale 23-17. La 14^ vittoria consecutiva arriva poi con l’ultimo punto messo a terra da Zanini 25-18.

Per la “Banda Barbon” da sottolineare non solo la striscia positiva:  le statistiche parlano infatti anche di 18 partite consecutive a punti (ultima partita a zero punti, all’andata contro la capolista Portoviro), indice del fatto che l’intero gruppo è cresciuto moltissimo durante l’anno.

Per la seconda casella dei play-off non c’è ancora nulla di definitivo, ma certamente i biancoverdi hanno messo una seria ipoteca per il termine della regular season.

Infine, da parte della società è d’obbligo un sentito ringraziamento a tutti i tifosi arrivati a Zanè autonomamente per sostenere i ragazzi. Viaggio che dimostra come l’attaccamento a questa squadra sia forte ogni giorno di più.